www.comunecesio.info/R714


Contesto Pagina

Manifestazioni

GENNAIO

FEBBRAIO

MARZO

Giovedì Santo

Coena Domini I confratelli portano da casa a mandià, un grosso tovagliolo, che contiene piatti e stoviglie; anche le bevande (vino in genere) provengono da casa. I confratelli più giovani servono in tavola il pasto, preparato dai cuochi addetti della confraternita. Il menù prevede: antipasto (acciughe salate, tonno, olive, verdure, il tutto immerso in olio extravergine d'olivo); pasta (mostaccioli) condito con un gustoso sugo di magro; di secondo è servita la buridda: lo stoccafisso cuoce per cinque ore in un grosso pentolone a fuoco lento di legna (si consumano 25 kg. di olio d'oliva); segue lo stoccafisso lesso; l'ultima portata, il baccalà fritto, i commensali più cortesi verso il gentil sesso lo mettono da parte per le donne della famiglia. Al termine è servita la frutta (arance, mele e due noci) e, come dolce, gli amaretti. In seguito i confratelli si spostano nell'oratorio, dove avviene il passaggio delle consegne del priorato e l'elezione, con votazione segreta, del Maestro dei Novizi, destinato a divenire Priore due anni dopo.

APRILE

MAGGIO

GIUGNO

LUGLIO

11 luglio

Festa patronale di San Benedetto nella frazione di Arzeno d'Oneglia

AGOSTO

SETTEMBRE

OTTOBRE

NOVEMBRE

DICEMBRE

13 dicembre

Festa patronale di Santa Lucia


Validatori